A Ottobiano il Trofeo delle regioni col debutto della Femminile

Sabato e domenica la gara a squadre di motocross intitolata ad Alberto Morresi, con l’esordio della sfida riservata alle ragazze – 300 i piloti iscritti in totale

ph. Yuri Benci
ph. Yuri Benci

Ottobiano – Si avvicina a grandi passi la festa di fine stagione del motocross italiano. Sabato e domenica la pista internazionale 24MX di Ottobiano, in provincia di Pavia, accoglie l’undicesima edizione del trofeo delle regioni Nils Alberto Morresi, la gara a squadre più bella dell’anno.

Sull’impianto gestito dal moto club Ottobiano si preparano ad arrivare i rappresentanti dei comitati regionali FMI di tutta Italia, per un appuntamento che ormai è diventato sentitissimo e immancabile: accanto ai ragazzi del motocross, ci sono i giovanissimi del trofeo delle regioni minicross, mentre la grande novità del 2022 è la creazione di un trofeo anche per la categoria Femminile. In totale, quindi, sono 300 i piloti iscritti.

Trofeo delle regioni - Le coppe
Trofeo delle regioni – Le coppe

Al trofeo delle regioni Nils Alberto Morresi ogni regione può schierare da uno a tre piloti in sua rappresentanza in ciascuna delle tre categorie (125, Mx2 e Mx1). Sommando i risultati del miglior pilota al traguardo in ogni categoria, si ottiene la classifica finale. Stesso principio vale per il trofeo delle regioni Nils Femminile, dove ogni squadra si compone al massimo di tre ragazze.

La regione detentrice del trofeo Morresi è la Lombardia, che quest’anno, oltretutto, corre in casa. I piloti in maglia verde cercheranno il terzo successo nell’albo d’oro della competizione, per eguagliare la Toscana in vetta alle regioni col maggior numero di vittorie. La squadra è ben assortita, con buoni elementi in tutte e tre le categorie (tra cui Francesco Gazzano, Luca Ruffini e Alessandro Lentini) e la familiarità con la difficile sabbia di Ottobiano potrebbe essere un fattore determinante.

Il podio 2021 - ph. Valentina Cecconi
Il podio 2021 – ph. Valentina Cecconi

Proprio la Toscana è un’altra delle favorite della vigilia. Anche in questo caso la squadra ha ottimi piloti in tutte e tre le categorie, con Nicola Salvini e Manuel Iacopi a fare da punte di diamante, rispettivamente in 125 e Mx1.

Il Lazio si presenta da vicecampione in carica, con una formazione attrezzata per puntare al bersaglio grosso: Alfio Pulvirenti in 125, Ramon Savioli in Mx2 e Alessandro Brugnoni in Mx1, con l’aiuto dei compagni di squadra, saranno chiamati a trascinare la regione verso le zone alte della classifica. C’è poi il Veneto, guidato dal campione italiano Mx2 Fast Andrea Rossi e con diversi altri piloti che quest’anno sono stati competitivi a livello nazionale in tutte le cilindrate, come Alessandro Gaspari e Giacomo Zancarini.

ph. Yuri Benci
ph. Yuri Benci

L’Emilia-Romagna e le Marche sono altre due “potenze” del motocross italiano che vanno tenute sempre in considerazione. I gemelli Roncaglia e Marco Lolli spiccano tra gli emiliani, mentre le Marche possono contare su Simone Mancini in 125 e Alessandro Valeri in Mx2. Occhio anche alla Sicilia e all’Abruzzo, che schierano specialisti della sabbia come Giovanni Bertuccelli, Antonio Mancuso e Jimmy De Nicola, e al Piemonte, vincitore del trofeo nel 2019, mentre per la Liguria c’è in pista il fresco campione italiano della 125 Fast, Manuel Ciarlo.

Per quanto riguarda il trofeo Femminile, trattandosi della prima edizione, c’è grande interesse per scoprire innanzitutto come se la caveranno le ragazze in una gara a squadre. La Lombardia, capitanata da Giorgia Giudici, si presenta come la favorita, ma anche il Veneto ha tre pilote che corrono regolarmente il campionato italiano come Priska Busatto, Erica Lago e Cecilia Polato. Desirè Agosti, invece, si candida a guidare la provincia di Trento nella caccia a un posto sul podio.

La presentazione delle squadre - ph. Valentina Cecconi
La presentazione delle squadre – ph. Valentina Cecconi

Si lavora per la gara, ovviamente, ma anche per la giornata del sabato, quella del colore e della grande festa. Dopo le qualifiche, si terrà la presentazione ufficiale delle squadre, mentre alla sera tornerà la tradizionale gara dei dolci, storico appuntamento inventato da FXAction Group fin dalle origini del trofeo delle regioni, con tutti i comitati regionali che parteciperanno con le loro delizie tipiche al momento più divertente e gustoso dell’anno.

Albo d’oro trofeo delle regioni Nils Alberto Morresi

ANNO PISTA REGIONE VINCITRICE
2011 Castiglione del Lago Marche
2012 Fermo Toscana
2013 Ponte a Egola Toscana
2014 San Severino Marche Lombardia
2015 Esanatoglia Toscana
2016 Castellarano Veneto
2017 Cavallara Marche
2018 Castiglione del Lago Veneto
2019 Mantova Piemonte
2021 Ponte a Egola Lombardia