FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

L’estate dell’italiano Senior si ferma a Faenza

Sabato e domenica in Romagna il terzo round del campionato per 125, over 40 e femminile

Partenza - ph. Matteo Gatti
Partenza – ph. Matteo Gatti

Faenza – Il campionato italiano Senior Innteck 2021 di motocross affronta l’estate. Nel weekend del 10 e 11 luglio è in programma il terzo round stagionale, sulla pista di Faenza.

Il crossdromo internazionale del Monte Coralli, gestito dall’omonimo moto club, si appresta a ospitare la carovana dei piloti in gara per i titoli nazionali 125, femminile e i vari over 40, dopo le prime due prove, che hanno dato indicazioni molto importanti su quali saranno i protagonisti.

Van de Ven & Fontanesi - ph. Gabriele Capecchi
Van de Ven & Fontanesi – ph. Gabriele Capecchi

Nancy Van de Ven (Yamaha) si presenta in Romagna in testa al campionato Femminile. La ragazza olandese, in forza al team Ceres71, vuole difendere il suo primato, ottenuto vincendo le prime due gare, dagli attacchi di Kiara Fontanesi (Gas Gas – Fiamme oro), che la segue staccata di soli 40 punti.

Il duello si preannuncia emozionante anche a Faenza e sarà interessante scoprire se ci sarà qualche ragazza in grado d’inserirsi tra le due dominatrici. Elisa Galvagno (Yamaha – Ceres71 è una delle candidate, così come Francesca Nocera (Husqvarna – Fiamme oro). Ma attenzione anche alla velocissima australiana Tahlia O’Hare (Honda), pronta a debuttare nel campionato italiano.

Pablo D'Aniello - ph. Redbaz
Pablo D’Aniello – ph. Redbaz

Nella 125 comanda la classifica Pablo D’Aniello (Yamaha – Fossano), vincitore dell’ultima gara a Castiglione del Lago. Il piemontese ha un buon vantaggio su Marcello Disetti (Honda – Team Cello 555), Nicola Matteucci (Gas Gas – Megan racing) e Micol Pacini (Husqvarna – Team Fix). Tra i favoriti anche l’intramontabile Felice Compagnone (KTM – Shine motorsport), tornato in gara a Castiglione del Lago e subito sul podio, Francesco Muratori (Gas Gas – Amsil racing), vincitore della tappa inaugurale alla Malpensa, e Paolo Ricciutelli (KTM – Pardi), che l’anno scorso a Faenza vinse la gara di campionato italiano Fast.

Bel duello nella Veteran Mx1 tra Nicola Di Luccia (Husqvarna – Caserta) e Stefano Dami (Yamaha – Orbassano racing), con il campano che detiene la tabella rossa con una manciata di punti di vantaggio. Terzo, leggermente più distanziato, c’è Luca Arimatea (Gas Gas – Made of). Nella Mx2 comanda Graziano Peverieri (Yamaha – Lion Montegranaro), vincitore di entrambe le gare fin qui disputate; alle sue spalle Roberto Ciannavei (Husqvarna – Mx Garda lake) e Ivan Lucarelli (Kawasaki – Valconca).

Nicola Di Luccia - ph. Radio Rider
Nicola Di Luccia – ph. Radio Rider

Superveteran Mx1 nel segno di Fabio Occhiolini (KTM – A.M. Aretina), che fin qui ha dominato tutte le manche disputate, con David Liardi (Honda – Sparks Reggello) unico in grado d’impensierirlo. Al terzo posto c’è Gabriele Neri (Yamaha – Scorpioni). Più combattuta la lotta per il primato nella Mx2, dove al momento comanda Ubaldo Di Domenicantonio (KTM – Milani), tallonato da Simone Girolami (Husqvarna – Caerevetus), con Luigi Tononi (Gas Gas – Gardone) in terza posizione; altro favorito è Tiziano Peverieri (KTM – Team Fix).

Fabrizio Bennati (KTM – A.M. Aretina) è in fuga in testa alla Master Mx1, con un vantaggio già importante sul campione uscente Giuseppe Canella (Honda – Rs 77) e Giacomino Mencarelli (Yamaha – Carpediemoffroad). Il leader della Mx2 è Paolo Catalano (KTM – Wyss), che a Castiglione del Lago ha ripreso la tabella rossa da Norbert Lantschner (Honda – Evergreen). Terza posizione per Valter Chiappa (Yamaha – Gorlese Mario Colombo).

Translate »