FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

Montevarchi incorona Gajser e Langenfelder

Il campione del mondo e il tedesco della Gas Gas vincono il terzo round del Just1 campionato italiano Prestige – Lupino e Horgmo tabelle rosse

Tim Gajser - ph. Phawkmania
Tim Gajser – ph. Phawkmania

Montevarchi – La terza prova del Just1 campionato italiano Prestige 2021 va a Tim Gajser e Simon Langenfelder. Il campione del mondo della Honda e il giovane tedesco della Gas Gas conquistano rispettivamente le classi Mx1 e Mx2 in una giornata di sole e grande motocross sulla pista di Montevarchi.

Solito impeccabile lavoro del moto club Brilli Peri, che insieme agli staff di FXAction Group e FMI regala al campionato italiano Prestige una delle giornate più memorabili degli ultimi anni, con tanti piloti di livello internazionale a dare spettacolo in gara.

Glenn Coldenhoff - ph. Mxreport
Glenn Coldenhoff – ph. Mxreport

CRONACA – MX1
Tim Gajser
(Honda) parte in testa in gara-1 e va in fuga senza concedere spiragli agli avversari. Secondo c’è Samuele Bernardini (Honda – Lago d’Iseo), che dopo una sfuriata iniziale viene riassorbito dal gruppo dei migliori. Alla spalle di Gajser vanno quindi Alessandro Lupino (KTM – Fiamme Oro) e Glenn Coldenhoff (Yamaha). L’olandese non riesce ad attaccare il capoclassifica del campionato italiano e deve anzi guardarsi le spalle dai rientranti David Philippaerts (Yamaha – Gorlese Mario Colombo) e Alvin Ostlund (Yamaha), che chiudono quarto e quinto.
La holeshot Ufo Plast di gara-2 è di nuovo di Gajser, che precede di pochi metri il francese della Beta Jimmy Clochet. Mentre Gajser allunga, Coldenhoff e Lupino si liberano di Clochet e restano in lotta tra loro per la seconda posizione, con Coldenhoff che riesce ad avere la meglio. Quarto e quinto posto ancora per Philippaerts e Ostlund.

Podio Mx1 Elite - ph. Mxreport
Podio Mx1 Elite – ph. Mxreport

L’assoluta di giornata vede quindi Gajser precedere Coldenhoff e Lupino, con quest’ultimo che rimane in testa alla classifica di campionato.

Nella Fast grande prova di Pier Filippo Bertuzzo (Yamaha – Fermignanese), che recupera molto terreno sul capoclassifica Alessandro D’Angelo (Honda – Bbr Offroad), secondo a Montevarchi e ancora tabella rossa per un solo punto su Bertuzzo. Il pilota di casa Alessandro Albertoni (Kawasaki – Megan Racing) completa il podio con la terza posizione di giornata.

Simon Langenfelder - ph. Redbaz 48
Simon Langenfelder – ph. Redbaz 48

MX2
In gara-1 parte in testa Nicholas Lapucci (Fantic – Over competition), che però cade dopo un giro e riparte dal fondo del gruppo. Al comando si porta così Simon Langenfelder, con la Gas Gas ufficiale, che prende in largo e va a vincere in scioltezza. Seconda posizione per un grintoso Andrea Adamo (Gas Gas – Sm Action Yuasa Battery), che precede di poco il compagno di squadra Kevin Horgmo (Gas Gas – Sm Action Yuasa Battery). Subito fuori dal podio Jan Pancar (KTM – Racestore) e Yuri Quarti (Gas Gas – Berbenno), autori di ottime prove.
Seconda manche e Lapucci si porta a casa la holeshot Ufo Plast. Stavolta, però, il pilota di casa non commette nessun errore e, seppur dolorante, vince la manche, limitando notevolmente i danni per la classifica di campionato. Langenfelder gestisce la seconda posizione, mentre Horgmo si conferma al terzo posto, davanti ad Adamo e Pancar.

Con un primo e un secondo posto, Langenfelder conquista l’assoluta di giornata davanti ad Andrea Adamo, ma a sorridere più di tutti è Kevin Horgmo, che con la terza posizione si prende la tabella rossa di leader del campionato.

Kevin Horgmo - ph. Phawkmania
Kevin Horgmo – ph. Phawkmania

Manuel Ulivi (Gas Gas – Made of) si conferma in testa alla Fast, come a Mantova, e allunga al comando della provvisoria di categoria. Seconda posizione per Alessandro Manucci (Gas Gas – Migliori Sm Action), mentre, grazie al terzo posto di oggi, Emanuele Alberio (Husqvarna – Bbr Offroad) scala in classifica di campionato e si porta alle spalle di Ulivi.

Partenza Mx1 - ph. Ruggero Visigalli
Partenza Mx1 – ph. Ruggero Visigalli

Il challenge Honda RedMoto è vinto da Alessandro D’Angelo nella Mx1 davanti a Giulio Nava (Parini) e Gianluca Deghi (Cairatese); nella Mx2 successo di Thomas Berto (Gaerne) davanti a Luca Pasqualotto (Pistoni roventi).

Il prossimo appuntamento col Just1 campionato italiano Prestige è per il 5 e 6 giugno a Cavallara di Mondavio, in provincia di Pesaro.

Translate »