FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

Italiano Prestige, a Maggiora premio speciale a Emilio Ostorero

Il presidente della FMI Giovanni Copioli consegnerà un riconoscimento al 16 volte campione nazionale nella giornata di sabato

Emilio Ostorero – ph. Fuoristrada & motocross d’epoca

Maggiora – Ci sarà anche un momento revival all’interno del programma della prima prova del Just1 campionato italiano Prestige 2021 di motocross, prevista per il weekend del 10 e 11 aprile sulla pista di Maggiora. Al Mottaccio del Balmone, infatti, arriverà Emilio Ostorero, per ricevere un riconoscimento speciale alla carriera.

L’ex pilota piemontese, che compirà 87 anni a novembre, sarà premiato dal Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli con la targa “Cavalieri del cross”, consegnata a nome della FMI e del promoter FXAction Group. Un riconoscimento doveroso alla figura che forse più di tutte ha contribuito ad aprire la strada ai motocrossisti italiani nelle competizioni internazionali.

Emilio Ostorero - ph. Fuoristrada & motocross d'epoca
Emilio Ostorero – ph. Fuoristrada & motocross d’epoca

16 volte campione italiano (record tutt’ora imbattuto), primo azzurro a vincere un gran premio internazionale (nel 1960) e per molti anni Commissario Tecnico dell’Italia al Motocross delle nazioni, Ostorero è uno dei personaggi più importanti della storia del motocross nazionale, sicuramente il simbolo dell’era pionieristica dello sport.

Il premio sarà consegnato nella giornata di sabato e le immagini dell’evento, che si svolgerà a porte chiuse, saranno trasmesse sia all’interno della diretta della gara di domenica che in successivi contenuti curati da FMI e FXAction Group.

Giovanni Copioli
Giovanni Copioli

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Emilio Ostorero ha segnato la storia del motociclismo e del motocross. Con i suoi successi ha contribuito allo sviluppo di una disciplina che, tra gli anni ’50 e ’60, nel nostro Paese era ancora molto giovane. In questa specialità è stato uno dei primi grandi piloti italiani, a cui molti atleti si sono ispirati nei decenni successivi. Anche oggi deve essere un esempio per i numerosi giovani impegnati nel motocross. Per anni Ostorero ha guidato la nostra nazionale e potergli consegnare questo riconoscimento è per tutta la FMI motivo di orgoglio e soddisfazione. Penso che per guardare al futuro si debbano valorizzare passato e presente, motivo per cui rivolgo un plauso al promoter FX Action, organizzatore del campionato e di questa iniziativa”.