FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

Annullata anche Giardini Naxos, il Supermarecross 2020 è concluso

I titoli assegnati a Bertuccelli, Scuteri, Lata, Zanocz, Galizzi e Ghizzo sulla scorta delle due gare effettuate

Giovanni Bertuccelli - ph. Grazia Pierro
Giovanni Bertuccelli – ph. Grazia Pierro

Roma – La Federazione motociclistica italiana ha comunicato che anche l’ultima prova degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross, prevista per il 22 novembre a Giardini Naxos, nell’incantevole baia messinese di Taormina, è stata annullata a causa dell’attuale situazione legata alla pandemia di Coronavirus.

Anche per la gara siciliana, dunque, stessa sorte delle due precedenti prove, che si sarebbero dovute svolgere il 31 ottobre e 1 novembre a Gabicce Mare.

“Viste le restrizioni anti Covid-19 – scrive la Federmoto – le autorità locali non hanno autorizzato lo svolgimento della manifestazione. Gli Internazionali Supermarecross sono quindi da ritenersi conclusi dopo la prova di Maccarese”.

Emilio Scuteri - ph. Peppe Bartolotta
Emilio Scuteri – ph. Peppe Bartolotta

Ciò significa che i titoli 2020 degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross vengono assegnati sulla scorta delle prime due prove, disputate a febbraio a Rosolina Mare e Fiumicino.

Giovanni Bertuccelli (KTM – Pardi) si conferma per l’ennesima volta campione della Mx1, davanti a Domenico Luca Morelli (KTM – Fba Powersports) e Antonio Gizzi (KTM – Milani). Emilio Scuteri (KTM – Celestini) conquista il titolo della Mx2, precedendo il veterano Antonio Mancuso (Honda – Lion Montegranaro) e il campione uscente Matteo Del Coco (KTM – Pardi).

Nella classe 125 Valerio Lata (KTM – Tuscia racing) fa il doppio salto e, dopo il titolo dei minicross 2019, si aggiudica anche quello della cilindrata superiore quest’anno. Dietro di lui, staccato di pochi punti, Tiberio Mazzantini (KTM – La Rocca), con Michele Gaballo (TM – Fba Powersports) terzo.

Paolo Galizzi - ph. Maurizio Boscarato
Paolo Galizzi – ph. Maurizio Boscarato

Il minicross finisce nelle mani dell’ungherese Noel Zanocz (Husqvarna), che ha la meglio di un soffio su Alfio Pulvirenti (KTM – Milani), mentre terzo più staccato è Filippo Pivetta (KTM – Manzano).

Titoli assegnati anche per quanto riguarda il campionato Supermare quadcross. Paolo Galizzi (Yamaha – Gf racer) strappa lo scettro della Qx1 internazionale a Patrick Turrini (Yamaha – Gf racer), con Mario Cinotti (Rotax – Piedimonte) terzo. La Sport rimane terreno di caccia del campione uscente Eddy Ghizzo (Suzuki – Chimax Lonigo), che precede Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni) e Michele Marco Monti (Suzuki – Migliori Sm Action).