FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

Quad e sidecar, direzione Bellinzago per la terza prova

La lotta per il titolo tra Turrini e Galizzi si arricchisce di un altro capitolo. Nei side Lasagna-Lasagna rincorrono Heinzer-Betschart

Paolo Galizzi
Paolo Galizzi

Bellinzago – Per il secondo anno consecutivo il crossdromo “La Robinia” di Bellinzago Novarese apre le porte al campionato italiano quadcross & sidecarcross by 24MX. I protagonisti dei mezzi a tre e quattro ruote si danno appuntamento domenica 6 settembre sulla pista piemontese, gestita dal moto club Bellinzago, per il terzo round del loro torneo tricolore.

Dopo l’altalena di emozioni della scorsa prova di Chiusdino, la corsa al titolo della Qx1 internazionale si è delineata con due grandi protagonisti: Patrick Turrini (Yamaha – Gf Racer) e Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), vincitori rispettivamente della prima e della seconda tappa del campionato e ora separati da soli 9 punti. Il terzo in graduatoria, il tedesco Miro Cappuccio (Yamaha), non sembra in grado d’inserirsi tra i duellanti.

Patrick Turrini (ph. Giorgio Prot)
Patrick Turrini (ph. Giorgio Prot)

Uscito dalla lotta per il campionato a causa di troppe rotture meccaniche, Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli) può fare da arbitro con la sua esperienza e la sua velocità, che gli consente di lottare per la vittoria in ogni manche.

La tabella rossa del sidecarcross è sul mezzo dell’equipaggio svizzero Heinzer-Betschart (KTM), secondi sia a Trofarello che a Chiusdino. I campioni italiani in carica, Lasagna-Lasagna (Motor’s club Panicale), inseguono rigenerati dalla vittoria in Toscana, ma devono ancora recuperare 17 punti. Un ruolo importante nella sfida lo potrebbe ricoprire il duo Pozzi-Walti(Gardone Riviera), capace di ottenere ottimi risultati a livello internazionale e che va sempre considerato tra i favoriti per la vittoria.

Sidecarcross (ph. Ruggero Visigalli)
Sidecarcross (ph. Ruggero Visigalli)

Nella quad Sport Marco Barbagli (Can Am – Castelfiorentino) ha leggermente allungato su Paolo Pucci (Rotax – Castelfiorentino), mentre il vincitore di Chiusdino, Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni), paga l’assenza nella gara inaugurale di Trofarello.

Lotta a tre nella Veteran, con Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana) che per il momento guida la classifica con 6 punti di vantaggio su Alessandro Fontanazzi (Kawasaki – Tity & Amarenas) e 19 su Rodolfo Salustri (KTM – Monaco).

Marco Barbagli
Marco Barbagli

Andrea Zucca (KTM – Gf Racer) comanda la Junior davanti a Simone Chiappone (Yamaha – Gf Racer) e Marco Salustri (KTM – Monaco).