FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

Italiano Senior, a Castellarano si chiudono i conti

Sulla pista emiliana l’atto finale del campionato. Ancora da assegnare i titoli 125, Veteran Mx1 e i due Master. Torna in gara Chicco Chiodi

Si avvicina a grandi passi l’ultimo appuntamento col campionato italiano Senior. Il 28 e 29 settembre si corre a Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, sulla pista della Veggia gestita dal moto club Castellarano.

Anche in questo 2019 il campionato che unisce i veteran, le 125 e le ragazze chiude i conti con numeri eccezionali in tutte le prove: a Castellarano sono già più di 200 i piloti iscritti per onorare l’atto finale della stagione.

La scorsa gara di San Severino Marche, l’ultima prima della sosta estiva, aveva assegnato in anticipo il titolo della Femminile a Francesca Nocera, quello della Veteran Mx2 a Graziano Peverieri e i due della Superveteran a Fabio Occhiolini e Adriano Piunti.

Manca all’appello il tricolore della 125, forse quello più atteso e combattuto. A contendersi l’alloro saranno Stefano Pezzuto (KTM – Bbr Offroad) e Ramon Savioli (Husqvarna – Moto Racing Rieti). I duellanti si sono spartiti vittorie e secondi posti in tutte le gare fin qui disputate, con Pezzuto che arriva alla sfida finale con un piccolissimo margine di vantaggio, ancora non sufficiente a fare calcoli.

Leonardo Forsali

A Castellarano si rivedrà in gara Alessio Chiodi (Yamaha – Galaello), che a 46 anni vuole ancora divertirsi con la cilindrata che più ama, nonostante un brutto infortunio l’abbia costretto a un lungo stop. Chiodi difenderà i colori del team Ceres 71. Altri possibili protagonisti sono Leonardo Frosali (Yamaha – Bonanni) e Andrea Gino Laurenzi (KTM – Aretina), in lotta per il terzo posto in campionato.

Alessio Daziano

Nella Veteran assenza doppia per i fratelli Peverieri, entrambi out per infortunio. Se Graziano può consolarsi col titolo della Mx2 già vinto, Tiziano compromette le speranze di riconfermarsi campione della Mx1 e lascia strada ad Alessio Daziano (Yamaha – Fossano), che avrà bisogno di pochi punti per superarlo in classifica. Da segnalare il ritorno in azione di Michele Dal Bosco (Yamaha – Evergreen), dopo l’infortunio subito a Gazzane di Preseglie.

Norbert Lantschner

Nella Master Mx1 la situazione vede in buon vantaggio Giuseppe Canella (Honda – Rs 77), che potrà permettersi di amministrare parecchi punti su Giacomino Mencarelli (Yamaha – Carpe Diem). Nella Mx2, invece, Norbert Lantschner (Honda – Evergreen) e Klaus Schwarz (Husqvarna – Evergreen) partono praticamente appaiati: chi arriverà davanti a Castellarano, vincerà il campionato.

La categoria meno combattuta sarà la Superveteran, se non altro perché i titoli sono già entrambi assegnati. Ma sia Fabio Occhiolini (KTM – Aretina) che Adriano Piunti (KTM – Simoncini) vorranno cercare di confermare la loro supremazia e vincere anche l’ultima gara, per chiudere il campionato collezionando successi in tutte e sei le prove.

Giorgia Montini

Nella Femminile si attende una passerella trionfale per Francesca Nocera (Yamaha – Fiamme Oro), dominatrice assoluta della stagione. Curiosità anche per il ritorno in gara di Giorgia Montini (Yamaha – Garda Lake), che proprio con Nocera difenderà i colori italiani al Motocross delle nazioni europee in Polonia. Inoltre ci sono Erica Lago (Honda – Ostiglia), Beatrice Cimarra (KTM – Petriglia) ed Elisa Galvagno (Yamaha – Megan Racing) che si contenderanno il secondo posto in campionato fino all’ultimo metro.

Foto MXReport, Claudio Cei, Paolo Costa