FXAction Magazine

Campionati Italiani Motocross

L’italiano Prestige riparte da Savignano

Dopo un mese e mezzo il massimo campionato nazionale di motocross torna in azione con la terza prova, in provincia di Modena

Alessandro Lupino e Samuele Bernardini

L’italiano Prestige torna a scaldare i motori. Nel weekend dell’1 e 2 giugno i grandi protagonisti del motocross nazionale si danno appuntamento a Savignano sul Panaro, nel Modenese, per la terza prova del campionato.

L’organizzazione della gara è a cura del moto club Migliori, che preparerà con grande entusiasmo una pista dal fondo duro, spettacolare e ricca di saliscendi, nella quale emergono i piloti più allenati e le moto meglio preparate.

Si riparte dalla classifica ereditata da Montevarchi, dove il fango aveva condizionato le gare, senza però compromettere lo spettacolo. Alessandro Lupino (Kawasaki – Fiamme Oro) è in testa alla Mx1, con un vantaggio di quasi 200 punti su Samuele Bernardini (Yamaha – Bbr Offroad). I due primattori hanno preso il largo sugli avversari e partono come i grandi favoriti anche a Savignano, visto che bisognerà ancora attendere per vedere il rientro in gara di Simone Furlotti, assente dall’inizio dell’anno per un infortunio.

Davide De Bortoli

Costretto in infermeria anche Davide Bonini, attuale terza forza del campionato, che lascia così strada a Davide De Bortoli (Honda – Gaerne). Nel gruppo degli assenti c’è pure Stefano Pezzuto, che non sarà presente a Savignano per problemi di natura tecnica alla sua moto. Tornerà invece in azione Ramon Savioli (Husqvarna – Moto Racing Rieti), pienamente ristabilito dall’infortunio che l’aveva costretto a disertare la tappa di Montevarchi.

Michele Cervellin

Sulla pista di casa del team Sm Action, i grandi favoriti della Mx2 sono i due portacolori della squadra, Michele Cervellin (Yamaha – Fiamme Oro) e Maxime Renaux. Il veneto e il francese occupano anche le prime due posizioni in campionato, con Cervellin che ha già costruito un buon vantaggio, grazie soprattutto alla sua grande costanza al vertice.

Alberto Forato

Alberto Forato (Husqvarna – Ardosa), pur avendo perso molti punti a causa di due ritiri nelle gare precedenti, è un’altra minaccia per il dominio di Cervellin. Il pilota del team Maddii ha già vinto delle manche quest’anno ed è in attesa di un po’ di fortuna per puntare a vincere anche una giornata. Altri sicuri protagonisti sono Joakin Furbetta (Husqvarna – Dmx Motorsport) e Mattia Guadagnini (Husqvarna – Ardosa); da non sottovalutare nemmeno Morgan Lesiardo (KTM – Parini) e Nicholas Lapucci (KTM – Fermignanese), apparsi in buona forma nelle ultime uscite internazionali.

Le classifiche dei campionati riservati ai piloti della categoria Fast vedono attualmente al comando Alessandro Giorgi (KTM – Berbenno) in Mx1 e Antonio Mancuso (TM – Berbenno) in Mx2.

Nella classe 300, oltre ai consueti protagonisti come Gianfranco Mattara (Yamaha – Spoleto) e Pier Filippo Bertuzzo (Yamaha – Fermignanese), sarà in scena anche l’ex pluricampione italiano Felice Compagnone (KTM – Santa Marinella), iscritto alla gara con una 250 2 tempi. Corsa contro il tempo per Gianluca Deghi (KTM – Cairatese), che sta cercando di recuperare da un infortunio subito qualche settimana fa.

Anche la gara di Savignano sul Panaro, come tutte le altre del campionato Prestige, sarà trasmessa interamente in diretta su Automoto Tv (canale 228 di Sky), Sportivì digitale terrestre e in streaming sul canale Youtube FXAction Live e la pagina Facebook FXAction.

28.05.2019