Il maltempo rimanda la chiusura di quad e side

A Ponte Sfondato la pioggia rende impraticabile la pista. L’ultima prova dell’italiano Quadcross e Sidecarcross è rinviata a data da destinare.

Giove Pluvio ci mette lo zampino e la gara finale del campionato italiano Quadcross e Sidecarcross si risolve in un nulla di fatto. Almeno per il momento.

L’acqua a catinelle l’ha fatta da padrona per tutto il weekend sulla zona di Ponte Sfondato. Così, nonostante l’impeccabile lavoro di preparazione del motoclub Wyss Motorsport e la consueta professionalità garantita dagli staff di FXAction e Federmoto, i piloti non sono riusciti a compiere nemmeno un giro di pista.

Dopo aver rinviato il programma di prove libere di ieri, questa mattina la direzione gara ha cercato di modulare il più possibile il timetable, nella speranza che il cielo si aprisse e il tracciato cominciasse ad asciugare. Ma una nuova serie di violenti scrosci di pioggia ha costretto tutti ad alzare bandiera bianca.

Decisione unanime e indiscussa: l’impraticabilità della pista era fin troppo evidente, al punto da non riuscire ad attraversarla nemmeno a piedi.

La gara è stata quindi rinviata a data da destinarsi e la Federazione Motociclistica Italiana si pronuncerà sul recupero.