Challenge YZ, Ulivi comanda prima di Gioiella

Alla vigilia della terza prova, il portacolori del Maurizio Cattai guida la classifica del monomarca di motocross riservato ai piloti Yamaha

Il Challenge YZ Yamaha prosegue di pari passo con il campionato italiano Maxxis Prestige. Il monomarca, organizzato da Yamaha Italia all’interno del calendario tricolore in collaborazione con il promoter FXAction, si è rinnovato dopo gli ottimi risultati dell’edizione 2017 e sta offrendo un’occasione importante a molti piloti.
Il Challenge, infatti, mette in palio 2200 euro, suddivisi in 1000 euro per il primo classificato, 700 per il secondo e 500 per il terzo.

Manuel Ulivi - Ph.Dalila Cherubin

Manuel Ulivi – Ph.Dalila Cherubin

In ossequio all’introduzione del nuovo ranking federale di classificazione dei piloti, il Challenge YZ Yamaha ha modificato il suo regolamento: ammessi a partecipare sono i conduttori con licenza Fast, con una classifica che unifica le categorie MX1 e MX2 in base al tempo di gara e i giri percorsi nelle diverse batterie. Prevalenza, ovviamente, a chi si qualifica nel gruppo A.

Dopo le prime due gare di Pietramurata e Ponte a Egola, il campionato ha osservato uno stop imprevisto, con l’annullamento della prova di Savignano sul Panaro causa maltempo. Ci si ritroverà, dunque, a Castiglione del Lago, il 26 e 27 maggio, per quello che a tutti gli effetti sarà il round numero 3.

Manuel Ulivi (Maurizio Cattai) arriverà in Umbria da capoclassifica, con tre vittorie su quattro manche disputate. Staccato di appena 5 punti c’è Felix Vaja (Berbenno), vincitore a Pietramurata a pari punti con Ulivi e terzo a Ponte a Egola.

Per il gradino più basso del podio è battaglia tra Ismaele Guarise (Monselice) e Thomas Berto (Gaerne), divisi da un solo punto, mentre al quinto posto c’è Andrea Vendruscolo (Rt 973 Mx School). Kevin Cristino (Major Motor) si era piazzato tra i primi a Pietramurata, ma l’assenza a Ponte a Egola lo ha fatto scivolare in ottava posizione in classifica.

Mirco Raspanti - Ph.Dalila Cherubin

Mirco Raspanti – Ph.Dalila Cherubin

Niccolò Folli - Ph.Dalila Cherubin

Niccolò Folli – Ph.Dalila Cherubin

Ph.Dondi