Il Trofeo delle Regioni Motocross Alberto Morresi va alle Marche. Secondo gradino del podio per il Veneto, campione uscente. Terza la Toscana.

Una gara combattutissima nella bella cornice dell’impianto di Cavallara a Mondavio (PU) ha consegnato ieri – domenica 15 ottobre – l’ambito Trofeo delle Regioni Alberto Morresi nelle mani della squadra delle Marche.
La formazione di casa è andata a segno con una bella prestazione corale, grazie al bottino di punti conquistato con grande determinazione da Gianmarco Cenerelli (MX2-Husqvarna), Graziano Peverieri (Veteran-Yamaha), Gioele Palanca (125-TM) e Luca Moroni (MX1-KTM) che insieme hanno conseguito 21 punti. Staccati di 11 lunghezze, a quota 31, sul gradino d’onore, i piloti della formazione Veneta, campioni uscenti. 
A completare il podio è stata la battagliera squadra Toscana, che è partita in vantaggio ma ha poi perso terreno rispetto alle Marche ed ha chiuso la giornata a pari punteggio con il Veneto, quindi ad 11 lunghezze dai vincitori; suo il  terzo gradino in applicazione delle discriminanti previste da regolamento.

Suggestiva la cerimonia di riconsegna del trofeo – custodito per un anno dal Veneto – che si è svolta la mattina alla presenza del Presidente delle Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli, del vicepresidente Giuseppe Bartolucci e del coordinatore del settore motocross Andrea Barbieri.
Imponente la presenza di concorrenti iscritti, con 174 piloti al via suddivisi in ben 18 squadre.


Il Presidente FMI Giovanni Copioli

« Sono soddisfatto di questa bella giornata – ha detto Roberto Bianchini di FXAction – il Trofeo delle Regioni, intitolato alla figura indimenticabile di Alberto Morresi, è diventato un evento di grande prestigio atteso da tutto l’ambiente del motocross. Con questa giornata di sole primaverile le cerimonie di presentazione e premiazione sono state ancora più belle e suggestive. Ringrazio per l’impegno il Cross Club Cavallara, che con la sua organizzazione ci ha permesso di vivere una gara tecnicamente perfetta. »

« Il Trofeo chiude l’anno di gare tradizionali del motocross tricolore – ha continuato Bianchini – Si è conclusa una stagione che ha mostrato un’ulteriore crescita del settore, con una elevata attenzione da parte del pubblico e dei media.
FXAction sta lavorando con grande impegno per i migliori risultati sotto l’aspetto promozionale, e l’approvazione di appassionati ed addetti ai lavori ci dà grande soddisfazione. Ringrazio tutti coloro che stanno credendo in questa attività e che stanno collaborando per questo immenso lavoro.
Rilancio intanto l’appuntamento già a domenica prossima per la prima delle due gare finali di Supermarecross, che si terrà a Paola (CS), cui farà seguito il gran finale di Taormina Giardini Naxos. E ricordo infine gli appuntamenti di dicembre con il Motor Show di Bologna ed MXRave »